Vai al contenuto
Annunci

Ecco gli alimenti giusti per salvaguardare l’intestino.

I consigli del professor Silvio Danese, specialista dell’ospedale Humanitas di Milano e le ricette firmate dal divulgatore scientifico della Fondazione Umberto Veronesi, Marco Bianchi per contrastare l’infiammazione intestinale a tavola.

Quali sono gli alimenti da assumere  per non compromettere il nostro intestino, o meglio per aiutarlo a funzionare bene?

F61FDC39-85A5-4905-AF37-5234BC4201CD

I cereali , innanzitutto che pur essendo infiammatori, consumati in versione integrale sono ricchi di fibre, minerali, ferro, fosforo e vitamine del gruppo B che mantengono stabili i valori della glicemia.

– Olio extravergine di oliva. Grazie alla sua concentrazione di grassi monoinsaturi, vitamina E e polifenoli, riduce la formazione di molecole pro-infiammatorie.

– Frutta secca contenente proteine, fibre, vitamine, ma soprattutto di acidi grassi essenziali Omega-3, di cui sono particolarmente ricchi le noci, i semi di lino e i semi di Chia.

– Pesce azzurro come sgombri, alici, sardine, ottime fonti di acidi grassi essenziali Omega-3, composti che hanno una funzione antinfiammatoria e anche la capacità di stimolare la produzione di mediatori antiinfiammatori (cioè di composti che influenzano la risposta immunitaria dell’organismo agli agenti nocivi).

– Spezie come la curcuma che è antiossidante o lo zenzero che ha proprietà antiulcerose. Chi però soffre di infiammazione gastro-enterica deve usare delle accortezze per evitare disturbi, ad esempio usando il curry dolce.

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: