Vai al contenuto
Annunci

Carlo Cicchelli ucciso dalla fidanzata brasiliana

L’ha ucciso, poi ha tenuto il cadavere in casa per un mese e dal suo telefono inviava messaggi alla famiglia dell’uomo in Italia per chiedere soldi. Una donna brasilianaCléa Fernanda Máximo, ha confessato alla polizia dello stato di Alagoas, in Brasile, di essere l’assassina del fidanzato italiano, l’avvocato Carlo Cicchelli, 48 anni, di Torino, con il quale viveva nella città di Maceiò. Lo riporta il sito d’informazione brasiliano G1. La famiglia della vittima non aveva più avuto sue notizie da oltre un mese. Cicchelli aveva conosciuto la donna a Torino e si era trasferito con lei in Brasile nel giugno scorso.

Categorie

Cronaca

Tag

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: