Vai al contenuto
Annunci

Di Maio: “Sostenere le banche non significa prendere soldi dagli italiani”

Dopo che Giancarlo Giorgetti e anche lo stesso Matteo Salvini hanno sostenuto che in caso di necessità il governo aiuterà le banche, anche Di Maio ha detto:

“Sostenere le banche non significa prendere soldi dagli italiani”

Nella stessa intervista ha attaccato il Presidente della BCE Mario Draghi, che ieri ha sottolineato la pericolosità dello spread sopra 300 punti. Il vicepremier ha risposto:

“Secondo me siamo in un momento in cui bisogna tifare Italia e mi meraviglio che un italiano si metta in questo modo ad avvelenare il clima ulteriormente”

“Stiamo facendo una manovra di bilancio che dà alla parte più debole”

“Non ho paura del giudizio di Standard & Poor’s perché. come ha detto qualche altra agenzia di rating, noi abbiamo una situazione stabile”

“Lo spread sale perché c’è una paura verso questo governo che è quella che porti l’Italia fuori dall’euro e dall’Europa. Non è vero, non è nel contratto di governo. Non c’è nessuna volontà di portare l’Italia fuori dall’euro”

 

Categorie

Politica

Tag

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: