Vai al contenuto
Annunci

Un super Dybala ne fa tre “Juve-Young Boys 3-0”

Senza lo squalificato Ronaldo ci pensa Dybala a trascinare la Juve alla nona vittoria su nove partite da inizio stagione, la prima tripletta in Champions della Joya cancella lo Young Boys lanciando la Juventus a 6 punti nel girone. E’ la prima senza CR7 – in tribuna insieme a Georgina – dopo aver giocato titolare le ultime 8, ma è anche la prima senza Beppe Marotta accanto a Nedved e Agnelli in tribuna. La Juve non si lascia condizionare da quello che succede fuori dal campo e va dritta al sodo, dall’altra parta gli svizzeri fanno ben poco per creare problemi a una squadra costruita per arrivare fino in fondo e che a metà partita può concedersi il lusso di risparmiare i più stanchi. Perché Dybala la chiude di fatto nel primo tempo, approfittando di un lancio da 40 metri di Bonucci per l’1-0, un sinistro preciso sul palo lontano. E poi si fionda su un tiro di Matuidi respinto da Van Ballmos per il 2-0. Allegri fa rifiatare Matuidi, Mandzukic e Pjanic, e concede a Moise Kean la gioia dell’esordio stagionale. Nella ripresa la Juve gestisce e colpisce ancora con Paulo Dybala, bravo a sfruttare un assist di Cuadrado per il 3-0 finale. Sfiora il poker (palo) e si porta a casa il pallone, adesso i problemi sono tutti per Max Allegri che non potrà giocare con Ronaldo, Mandzukic, Dybala e Bernardeschi titolari.

Categorie

Calcio

Tag

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: