Vai al contenuto
Annunci

Nell’Unione Europea c’è chi sta al fianco dell’Italia

Nell’Unione Europea c’è chi sta al fianco dell’Italia, in questi giorni di emergenza migranti. “E’ stata dato molto risalto al caso di Aquarius, ma questa è solo una nave e un incidente, altre 937 persone sono state salvate dalla Guardia costiera italiana. L’Italia continua a rispettare le sue responsabilità”, ha affermato il commissario europeo alla Migrazione, Dimitri Avramopoulos, aggiungendo che “la Commissione continuerà a stare al fianco dell’Italia dal punto di vista politico, operativo e finanziario”.

L’Italia, ha ribadito il commissario, “è stato sempre un Paese molto impegnato”. Avramopoulos ha poi sottolineato che “la migrazione mette in pericolo il progetto europeo. Occorre che gli Stati si prendano le loro responsabilità e trovino un accordo sulla revisione del regolamento di Dublino”. Per Avramopoulos “non dobbiamo permettere che la migrazione sia un elemento divisivo”. Il commissario ha poi aggiunto che “da quando il Governo è entrato in carica non sono stato in contatto con Salvini, ho pensato che ci saremmo incontrati la scorsa settimana al vertice in Lussemburgo ma aveva impegni molto importanti nel Parlamento italiano, aspetto con impazienza di collaborare in futuro”. “Salvini ha un ministero molto importante”, ha sottolineato.

Categorie

Politica

Tag

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: