Vai al contenuto
Annunci

Mercato Roma, aria di rivoluzione a centrocampo

Roma, 3 giugno 2018 – Da perni inamovibili del centrocampo giallorosso a giocatori in predicato di lasciare la Capitale: è la storia di Kevin Strootman e Radja Nainggolan, sempre più vicini all’addio.

INTER ALLA FINESTRA – Sulle valutazioni in corso in casa Roma pesa l’annata non eccellente dei due mediani anche in termini realizzativi: 4 gol il belga, appena uno l’olandese. A dirla tutta, la flessione non è sfuggita neanche alle rispettive Nazionali, soprattutto nel caso di Nainggolan, escluso dall’elenco dei convocati per il Mondiale in Russia. L’estate del Ninja si prospetta calda più che altro fuori dal campo, con sirene sia dall’Inter che dalla Cina: riguardo quest’ultimo caso, basti pensare ai 12 milioni a stagione messi sul piatto dal Guangzhou di Fabio Cannavaro. Per un giocatore che ha sempre dichiarato il proprio amore alla Roma, in caso di addio è più facile percorrere la pista asiatica che quella europea, con l’Inter in cima alla lista di pretendenti. Inter che contemporaneamente ha messo gli occhi anche su Strootman, il profilo forse leggermente meno gradito daLuciano Spalletti. Dei due l’uno o forse nessuno, perché le società difficilmente troveranno un accordo sul pagamento: la Roma spinge per fare cassa subito, i nerazzurri invece vorrebbero dilazionare l’esborso, alleggerito magari dall’inserimento di qualche contropartita.

CHI ENTRA – Non solo in uscita: problemi sulla formula dell’operazione stanno emergendo anche con l’Atalanta sul fronte Bryan Cristante. Il club orobico non sembra disposto a venire incontro ai giallorossi sulla rateizzazione, tant’è vero che Monchi sta pensando già al piano B: il nome nuovo è il messicano Hector Herrera, in forza al Porto. Va detto che vista l’aria di rivoluzione a centrocampo, l’eventuale approdo del classe ’90 – il cui prezzo si aggira sui 20 milioni data la scadenza fissata nel 2019 – non esclude un ritorno di fiamma per Cristante, comunque non lontano dalla Roma nonostante le difficoltà delle ultime ore. Dentro quindi il talentino dell’Atalanta ed Herrera e fuori Nainggolane Strootman, la cui clausola rescissoria sembra calata attorno ai 32 milioni. Confermati invece Daniele De Rossi e Maxime Gonalonsnonostante i limiti anagrafici del primo e qualche prestazione opaca di troppo del secondo, mentre ad oggi è in bilico il futuro di Lorenzo Pellegrini, che ha una sola richiesta alla società giallorossa: un posto da titolare che al momento sembra una chimera, visti i tanti innesti dal mercato.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: