Vai al contenuto
Annunci

Il Milan apparentemente non ha bisogno di un 9, ma sul mercato cerca Werner e Falcao

Milano, 2 giugno 2018 – Questione centravanti caldissima in casa Milan. Gattuso ha provato a rassicurare tutti, evitando di creare troppo caos o entusiasmo, ma qualcosa continua a non quadrare. Perché se da una parte l’allenatore rossonero sembra intenzionato a confermare il blocco dei tre attaccanti dell’ultima stagione, quello formato da Kalinic, Cutrone e André Silva, tanto da andarli a seguire direttamente in Russia secondo sua stessa ammissione, è pur vero che i movimenti di mercato della dirigenza sembrano sempre essere improntati alla ricerca di un nuovo giocatore d’area di rigore.

Ad esempio ieri Mirabelli era andato a seguire Radamel Falcao del Monaco nell’amichevole giocata tra Colombia e Egitto a Bergamo, con lo stesso giocatore che non ha nascosto il suo essere affascinato da un club come il Milan e dalla nostra Serie A. Nei giorni passati si era ipotizzato anche un possibile acquisto di Timo Werner, per cui però non sembrano esserci margini di riuscita.

Ma al di là della fattibilità di trattative per certi calciatori di livello internazionale, quello che sembra emergere da questi giorni è che la società stia cercando un rinforzo al centro dell’attacco e che questo possibilmente sarà anche un grande nome. E a quel punto i conti non tornerebbero, perché con quattro centravanti in rosa, a cui va da aggiungere ancora Carlos Bacca che non è stato riscattato dal Villarreal, è normale che qualcuno sia costretto a fare le valigie.

E quindi la volontà di Gattuso, vera o mascherata che sia, non potrà esser rispettata. Uno tra Kalinic e André Silva è destinato in ogni modo a partire, a meno che Cutrone non venga sacrificato per una maxi trattativa che però al momento non sembra neanche da prendere in considerazione.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: