Finalmente possiamo occuparci dei problemi dell’Italia.

“Sono momenti importanti non per il Movimento ma per la Repubblica italiana” dice Luigi Di Maio in un video su Fb dove ammette: “Il tempo non è tantissimo” ma “dobbiamo fare un lavoro fatto bene” con l’unico obiettivo di “ottenere risultati significativi per i cittadini”. “Non posso nascondere la gioia per il fatto che possiamo finalmente iniziare ad occuparci dei problemi dell’Italia” aggiunge.

B0E13FE9-0FE5-44AC-AA54-E3A953BF2CC4

Un nome di “alto profilo”, un nome terzo. Un profilo che potrebbe essere indifferentemente un tecnico od un politico. E’ questo, a quanto si apprende, l’identikit del candidato premier del governo tra M5s e Lega. I due partner non intendono svelare il nome prima di aver raggiunto un’intesa sui punti del programma che M5s e Lega stanno concordando. Intanto, i due leader stanno riflettendo sull’opportunità di fare parte o meno dell’esecutivo. Ad ogni modo, assicurano i 5 Stelle, per fare il nome i due futuri alleati si sono dati tempo fino a domenica, dilazione concessa con il benestare del Colle.

“Con Salvini – ha detto Di Maio – siamo d’accordo di riunire i gruppi di lavoro ad oltranza del M5S e Lega per scrivere il contratto di governo”. E replicando a chi gli chiedeva del conflitto di interessi ha detto: “Discuteremo di tutto quello che c’è nei programmi ma ci vuole pazienza perché si sta mettendo insieme un contratto che è l’unione di due programmi non sempre compatibili”.

Annunci