Vai al contenuto
Annunci

F1, Vettel esalta la Ferrari dopo le prime due sessioni.

E’ dominio Ferrari nella seconda sessione di prove libere del Gp del Bahrain, Kimi Raikkonen infatti chiude davanti a Sebastian Vettel le FP2 firmando un super crono che non lascia scampo ai suoi avversari. Undici millesimi il divario tra i due ferraristi, imprendibili anche per le Mercedes che si fermano a più di mezzo secondo dal pilota finlandese. Giornata positiva stando alle dichiarazioni di Sebastian Vettel, felice per il comportamento avuto dalla monoposto in entrambe le sessioni di prove libere:

30F477E7-BF6C-4D17-95DC-4A6D1F819349

“Speriamo di aver ridotto il gap dalla Mercedes, ma penso che si debba aspettare prima di fare delle valutazioni precise. Oggi la sensazione è che fossimo un po’ più veloci dei nostri avversari, ma i tempi del venerdì dipendono anche dal programma di lavoro che si svolge. Non voglio trarre delle conclusioni, in questo momento è necessario restare concentrati su noi stessi cercando di ottenere il miglior feeling possibile dalla monoposto lavorando sul setup. In alcuni momenti è molto buono, in altri ancora non del tutto, c’è ancora del lavoro da fare. Dopo Melbourne non siamo di certo stati fermi, in Australia non eravamo ancora dove vorremmo essere, e quindi non ancora del tutto contenti del lavoro fatto. Abbiamo completato un po’ di prove, soprattutto mirate a migliorare l’anteriore della monoposto che è stato uno dei problemi visti in Australia. I riscontri sono stati buoni, ma serve una verifica domani. Penso che ci siano ancora margini di miglioramenti, sia nel breve che nel lungo periodo, quindi aspettiamo. Come performance è difficile dire dove siamo, ma in termini di feeling penso che abbiamo fatto dei progressi. L’obiettivo è essere veloci sia in qualifica che in gara. Sul giro veloce possiamo ancora migliorare, aspettiamo domani”.

Categorie

Motori

Tag

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: